Svincolo A20 Milazzo (Messina)
98057 Via Firenze
Tel.090 931824
Aperto tutti i giorni
da Lunedì a Domenica
dalle ore 9:00 alle 21:00
quad
12/11/2018

iPhone XR, low cost dalle grandi prestazioni - Magazine Parco Corolla

Apple lancia il terzo modello dopo Xs e Xs Max. Meno costoso ma altamente competitivo
 
E ora la scena è tutta per XR.
Tutti gli esperti sembrano concordare che il nuovo arrivato di casa Apple (il terzo messo in commercio negli ultimi due mesi) ha le carte in regola per essere il vero iPhone da acquistare nel 2018, in quanto raccoglie i pregi degli altri fratelli “maggiori” XS e XS Max.
 
«È un dispositivo concreto e interessante ed estremamente colorato – spiegano allo store Bruno del Parco Corolla dove è già disponibile - rosso, giallo, corallo sono le tonalità della scocca che lo rendono giovane e smart».
 
Non si può certo definire un modello propriamente low cost, ma nonostante un sensibile costo inferiore a quello di XS e XS Max, di certo non sfigura visto che con i “fratelli” condivide il potente hardware.
Il riferimento è al processore a 7 nanometri montato sui XS: l’A12 Bionic che Apple ha sviluppato per dare maggiore potenza.
Oltre alla velocità dei modelli XS c’è il face ID (lo sblocco dello smartphone avviene tramite riconoscimento facciale mappato in 3D), la modalità ritratto, la realtà aumentata.
La fotocamera posteriore (unica e non doppia) monta in obiettivo grandangolare da 12 Megapixel privo dello zoom ottico 2x che ritroviamo invece su XS e XS Max, mantenendo gli stessi effetti.
È possibile donare la sfocatura dello sfondo dando profondità ai ritratti.
La fotocamera frontale è di 7 Megapixel.
La registrazione di video in 4K e HD 1080p, oltre al supporto Animoji e Memoji - vanno a completare le prestazioni del XR, smartphone che sembra pensato su misura per chi posta al volo “storie” e selfie.
La durata quotidiana della batteria da 2.942 mAh addirittura garantisce quasi un’ora di carica in più rispetto al XS. Il XR è impermeabile e disponibile nei modelli da 64GB, 128GB, 256GB.
Insomma, iPhone XR non sfigura di certo all'interno della linea Apple 2018 e le piccole rinunce da fare appaiono molto marginali se si considera il divario di prezzo in favore di XR.
Ora sta ai consumatori decidere se l'inclusione del pannello OLED, dello zoom 2x e di alcune gesture del 3D Touch possono giustificare un investimento più alto.
 


  Pinterest 
SEGUICI SUI SOCIAL NETWORK
                              
MENU
Parco Commerciale Corolla - Via Firenze - 98057 Milazzo (Messina)
© Copyright Idea Service S.r.l. | P.IVA e C.F. 02951230834
Development by Semplinet
Design by TheSharkProject
Prova sinistra