Svincolo A20 Milazzo (Messina)
98057 Via Firenze
Tel.090 931824
Aperto tutti i giorni
da Lunedì a Domenica
dalle ore 9:00 alle 21:00
quad
06/08/2019

OVS salva l’ambiente… con un costume - Magazine Parco Corolla

Al Parco Corolla le capsule Ocean Care con nylon rigenerato proveniente da materiali dismessi come le reti da pesca
 
Anche con l’acquisto di un costume si può salvare l’ambiente.
Da OVS, al Parco Corolla, ci sono le capsule Ocean Care composto da top e slip elasticizzati.
Capi per tutta la famiglia realizzati in filo ECONYL®, il nylon rigenerato proveniente da materiali dismessi come le reti da pesca abbandonate in mare.
 
L’iniziativa Healty Seas, a Journey From Waste to Wear nasce nel 2013 con lo scopo di rimuovere dalle acque dei mari materiai dismessi, in particolare reti da pesca, e rigenerali in prodotti tessili.
A partire dalle “reti fantasma” e altro nylon recuperato, Aquanil crea Econyl il filo con cui Ovs ha prodotto la capsule di beachwear eco-sostenibile per uomo, donne e bambino.
Questo approccio circolare consente di raggiungere risultati in termini di sostenibilità sia ambientale, sia economica: da un lato, salvaguardando gli ambienti marini; dall’altro, ricavando nuova materia prima per la produzione di articoli tessili.
Secondo i report di Unep e Fao, ogni anno circa 640 mila tonnellate di attrezzature e reti da pesca vengono disperse nei nostri mari e oceani.
Queste reti finiscono spesso intorno a relitti di navi e barriere coralline che costituiscono l’habitat di molte specie acquatiche, sia vegetali che animali.
Milioni di animali, tra cui delfini, balene, tartarughe e uccelli marini, restano intrappolati tra le maglie delle reti, riportando gravi ferite che spesso ne causano la morte.
Attualmente Healthy Seas concentra la sua azione in Europa – nel mare del Nord, nell’adriatico e nel mediterraneo, regioni ricchissime di biodiversità, dove le reti da pesca vengono recuperate grazie al coinvolgimento di numerosi volontari, tra cui subacquei, compagnie di salvataggio, pescatori e aziende ittiche.
Dal 2013 al 2018 sono state raccolte 453 tonnellate di reti da pesca, salvando la vita di molti animali.
 
 
LE FASI DEL RECUPERO
  1. RECUPERARE
    Il materiale dismesso recuperato, come le reti da pesca, viene analizzato e pulito per trarne la maggior quantità di nylon possibile.
  2. RIGENERARE
    Attraverso un innovativo processo di rigenerazione, il nylon recuperato è riportato alle sue qualità iniziali.
    Il nylon rigenerato Econyl ha le stesse caratteristiche del nylon da fonte vergine o da petrolio, senza nessuna differenza di qualità o prestazioni.
  3. RIFARE
    Il nylon rigenerato Econyl viene nuovamente trasformato in un filato perfetto per l’industria dell’abbigliamento.
  4. REINVENTARE
    I brand di moda tra cui Ovs, utilizzano il nylon rigenerato Econyl per creare prodotti completamente nuovi.
    Quello stesso nylon può essere rigenerato all’infinito, senza mai perdere nulla dalle sue qualità.
 
I NUMERI
10 mila tonnellate di Econyl equivalgono a: 57100 tonnellate di emissioni di CO2 evitate; 70000 barili di petrolio greggio risparmiati.
Econyl riduce dell’80% il proprio impatto sul potenziale di riscaldamento globale rispetto al comune nylon prodotto dal petrolio.
 


  Pinterest 
SEGUICI SUI SOCIAL NETWORK
                              
MENU
Parco Commerciale Corolla - Via Firenze - 98057 Milazzo (Messina)
© Copyright Idea Service S.r.l. | P.IVA e C.F. 02951230834
Development by Semplinet
Design by TheSharkProject
Prova sinistra