Svincolo A20 Milazzo (Messina)
98057 Via Firenze
Tel.090 931824
Aperto tutti i giorni
da Lunedì a Domenica
dalle ore 9:00 alle 21:00
quad
Il 13 e 14 aprile presso la Galleria del Parco Corolla saranno presenti i volontari del Telefono Azzurro con l'iniziativa "Fiori d'Azzurro". Un weekend di sensibilizzazione contro gli abusi nei confronti di bambini e adolescenti. Il simbolo dell'iniziativa è la calancola di Telefono Azzurro: un fiore scelto per simboleggiare la vulnerabilità e delicatezza che tutti noi siamo chiamati a proteggere e preservare da qualsiasi forma di abuso o violenza. I volontari distribuiranno i fiori di Telefono Azzurro per raccogliere fondi indispensabili al loro lodevole intervento in difesa dei bambini e degli adolescenti vittime di violenze e soprusi.   Diciamo no a ogni forma di violenza sui bambini e adolescenti. Con un fiore può essere possibile!  
Con la campagna Illuminiamo il Futuro, dal 14 al 17 marzo 2019 i dialogatori di Save The Children vi aspettano presso la Galleria del Parco Corolla per farvi conoscere la missione e spiegandovi come diventare sostenitori dell'Associazione. Progetto ILLUMINIAMO IL FUTURO:   La povertà educativa è al centro del programma nazionale Iluminiamo il Futuro che Save the Children lancia per sostenere i Punti Luce, spazi dove bambini e adolescenti possono seguire gratuitamente attività educative, ricreative e culturali.  Si tratta di bambini e ragazzi che vanno a scuola senza i libri di testo, che non scendono a mensa con gli altri perché i genitori sono in ritardo nel pagamento della retta, che si vergognano a entrare in classe perché non hanno l’occorrente per la scuola, che rinunciano al corso di musica, o allo sport, e a tante altre esperienze per loro fondamentali a causa della crisi. I genitori sono alle prese con la ricerca affannosa di un lavoro, le bollette arretrate, le mensilità di affitto e il ripiano dei debiti. Nel frattempo loro, i bambini - in un paese dove l’offerta formativa è sempre meno accessibile per tutti e sempre più a carico delle famiglie -, sono costretti a mettere nel cassetto tutte le aspirazioni per il futuro.    I numeri sono impietosi. In Italia ben il 17% dei ragazzi non va oltre il diploma di terza media e lascia prematuramente gli studi. Il successo scolastico è fortemente condizionato dal grado di istruzione dei genitori e la scuola non riesce a riequilibrare questo divario di partenza. Soltanto il 9% dei giovani tra i 25 e i 34 anni con genitori che non hanno completato la scuola superiore riesce a laurearsi. Non solo la scuola, ma la vita culturale dei bambini e degli adolescenti è poverissima. Un dato per tutti: in un Paese - l’Italia - che ancora oggi detiene il maggior numero di siti patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, più del 60% dei minori tra i 6 e i 17 anni non ha visitato un museo e il 74% non ha fatto visita ad un monumento nel corso dell’ultimo anno.    
Con un fiore, oppure due, ferma la sclerosi multipla. In occasione della Festa della donna, nelle giornate di venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 marzo, il Parco Corolla si “colorerà di rosa” con la gardenia e l’ortensia dell’Aism, per sostenere la ricerca sulla sclerosi multipla. Dona anche tu: un gesto importante a sostegno della ricerca scientifica.      
Ancora oggi nell’immaginario comune si tende a leggere le persone con sindrome di Down solo attraverso la loro condizione genetica e sono ancora comuni molti stereotipi: tutti affettuosi, amanti della musica, eterni bambini. Ma le persone con sdD sono Martina, Giovanni, Luigi... persone che assomigliano ai loro genitori, con passioni e competenze diverse e con in comune un cromosoma in più. Quest'anno, con la campagna “NON GUARDARMI SOLO A METÀ”, realizzata in collaborazione con gli studenti della RUFA (Rome University of Fine Arts), l'AIPD (Associazione Italiana Persone Down) torna a sensibilizzare l'opinione pubblica sulla realtà delle persone con sindrome di Down in occasione della Giornata Nazionale delle Persone con la sindrome di Down che si celebra il 14 ottobre. «Sicuramente le persone con sdD sono oggi più conosciute di un tempo – spiega il presidente dell’Associazione Italiana Persone Down Paolo Virgilio Grillo lanciando la campagna AIPD 2018 – ma c’è bisogno di maggiore conoscenza e di scoprire che molte cose sono cambiate, oggi le sfide maggiori riguardano la vita adulta, oltre il 60% di queste persone sono adulte e va data risposta al loro bisogno di casa, di affetti, di occupazione».   La campagna “NON GUARDARMI SOLO A METÀ” ha come obiettivo quello di invitare le persone ad andare al di là delle apparenze e dei pregiudizi e di promuovere l’incontro e la conoscenza. Non si chiede di distogliere lo sguardo, ma anzi di guardare e conoscere le persone interagendo con loro per quello che sono, non per quello che sembrano. Per questa ragione saranno proprio le persone con sdD le protagoniste degli eventi previsti per la Giornata e cureranno in prima persona il punto informativo che sarà presente al Parco Corolla sabato 20 Ottobre 2018. Un invito ad andare oltre le apparenze e i pregiudizi e promuovere l’incontro e la conoscenza. Vi aspettiamo!  
  Dislessia... parliamone Sensibilizzazione e informazione dei disturbi specifici dell'apprendimento.   In occasione della 'Settimana Nazionale della Dislessia' promossa dall'AID (Associazione Italiana Dislessia), lo Studio Psicopedagogico DAS in collaborazione con la sezione AID di Messina, sarà presente al Parco Corolla Venerdì 5 ottobre 2018 dalle 9.00 alle 18.00, con laboratori ludico-educativi per imparare giocando.   Inoltre, presso il Punto Informativo, sarà possibile richiedere un appuntamento per lo screening gratuito per bambini e adulti, consulenza e supporto per genitori e insegnanti.  
SEGUICI SUI SOCIAL NETWORK
                              
MENU
Parco Commerciale Corolla - Via Firenze - 98057 Milazzo (Messina)
© Copyright Idea Service S.r.l. | P.IVA e C.F. 02951230834
Development by Semplinet
Design by TheSharkProject
Prova sinistra